Patto per la Sardegna tre milioni e mezzo per le strade galluresi

Tra le arterie da sistemare ci sono la Badesi-Santa Teresa  e la provinciale Olbia-Priatu, nella zona di Monte Pino

OLBIA. È una delle emergenze nate dal taglio delle risorse per le Province, cioè le strade come mulattiere che avevano urgente necessità di interventi strutturali. Adesso la Gallura può finalmente sorridere, grazie alle risorse arrivate dal Fondo di sviluppo e coesione 2014-2020 “Patto per la Sardegna”. In cassa ci sono tre milioni e mezzo di euro per “interventi di manutenzione della viabilità provinciale”, per i quali la Provincia di Sassari ha disposto l’autorizzazione a contrattare per l’affidamento dei servizi di “monitoraggio statico e strutturale delle opere” istituendo i nuovi capitoli di spesa per finanziare gli interventi con le risorse del fondo. Si tratta di risorse importanti per intervenire sulla viabilità dell’ex Provincia Olbia-Tempio, per il miglioramento delle rete e dei servizi di mobilità stradale, utilizzando i finanziamenti sbloccati dalla Regione, che ha delegato la Provincia di Sassari.

Gli interventi. Si parte dalla riqualificazione funzionale e dal miglioramento dei livelli di sicurezza stradale di alcuni tratti della strada provinciale 90 tra Badesi e Santa Teresa Gallura, per una cifra di 900 mila euro. Circa 200 mila euro, invece, saranno destinati per la strada provinciale 14/M, sopraelevata sud allacciamento e viabilità esterna con il porto Isola Bianca; 400 mila euro per gli interventi funzionali e di sicurezza sulla strada provinciale 10/M nei comuni di Buddusò ed Alà dei Sardi. Sono poi stati stanziati 350 mila euro per i lavori su alcuni tratti della strada provinciale 24, ovvero la Olbia-Loiri-Azzanì-Padru e la strada provinciale 110 Padru-Sitagliacciu. Medesima cifra per la riqualificazione funzionale e il miglioramento dei livelli di sicurezza di alcuni tratti della strada provinciale 5, a Padru, e la strada provinciale 14, tra Arzachena e Luogosanto.

Le strade galluresi. Rispetto alle prime previsioni di finanziamento, la Regione ha individuato risorse aggiuntive per quasi un milione e mezzo di euro, assegnate alla Provincia di Sassari, per intervenire sulle due distinte componenti di monitoraggio statico/strutturale e di monitoraggio idraulico, in cui le prime attività rivestono sicuramente valore prioritario nei confronti dell’interesse alla sicurezza della circolazione stradale dei veicoli. Tra le strade che beneficeranno degli interventi, ci saranno anche alcuni tratti della strada provinciale 38, tra Olbia e Priatu, nella zona di Monte Pino, tristemente nota per il crollo di un tratto di strada, che provocò tre vittime, durante l’alluvione 2013; della strada provinciale 82, la Olbia-Golfo Aranci, nel tratto di Pittulongu, della strada provinciale 136, Luras - Liscia - Riu Piatu - strada statale 427 (La Maciona/Maccia
Manna). Verranno poi finanziati interventi per 400 mila euro per la Fiume Coghinas-Badesi e la S.P. 59 della Costa Smeralda Mulino-Santa Teresina-Porto Cervo-Baja Sardinia-Mulino.

Infine si procederà con la riqualificazione delle strade provinciali 53, 91 e 114 alla Maddalena.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community