Provincia, i sindaci vanno a Cagliari

Domani l’incontro dei primi cittadini in vista del voto finale in Consiglio regionale

OLBIA. Un appuntamento storico per la Gallura. Martedì e mercoledì, in Consiglio regionale, arriva la proposta di legge per l’istituzione della provincia del nord-est. Una battaglia per l’autonomia cominciata subito dopo l’abolizione dell’ente intermedio con il referendum e portata avanti con determinazione dai quattro consiglieri regionali galluresi, Giuseppe Meloni del Pd, Giuseppe Fasolino di Forza Italia, Pierfranco Zanchetta dell’Upc e Giovanni Satta del Psd’az. E che negli ultimi mesi ha trovato il sostegno dei sindaci del territorio, delle associazioni di categoria, dei sindacati e del mondo della scuola.

La Gallura si mobilita ancora una volta e fa sentire la sua voce per ribadire l’importanza di avere la sua autonomia. Èd è per questo che alla vigilia dell’importante appuntamento in Consiglio regionale, il coordinatore della conferenza territoriale Antonio Satta, che è anche sindaco di Padru, ha convocato tutti gli altri primi cittadini per domani mattina alle 10, nel luogo simbolo dell’autonomia gallurese: la sala riunioni della ex provincia di via Nanni.

La proposta di legge numero 405 sull’istituzione della provincia del nord est della Sardegna
era stata presentata nel marzo del 2017. Dopo aver ottenuto il via libera della commissione regionale Autonomia per due volte e l’ok del Consiglio delle autonomie locali, manca solo il via libera del Consiglio regionale perché la Gallura abbia di nuovo la sua autonomia amministrativa.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare