IN VIA GRAMSCI 

Fuoco davanti a un’abitazione visti due ragazzini fuggire

OLBIA. Hanno svuotato due barattoli di acquaragia davanti all’ingresso della casa, in via Gramsci 46, poi hanno appiccato il fuoco. Che è riuscito quasi a raggiungere la macchina, parcheggiata di...

OLBIA. Hanno svuotato due barattoli di acquaragia davanti all’ingresso della casa, in via Gramsci 46, poi hanno appiccato il fuoco. Che è riuscito quasi a raggiungere la macchina, parcheggiata di fronte. Ma il pronto intervento di un senegalese, che passava da quelle parti, ha evitato che le fiamme si propagassero. E al loro arrivo, i vigili del fuoco, hanno messo subito la zona in sicurezza. Alla fine, pochissimi danni. I responsabili sarebbero stati visti da un testimone: ha parlato di due ragazzini. Ma a capire che cosa possa esserci dietro, saranno ora i carabinieri del reparto territoriale.

In quella casa vive da 4 anni una famiglia marocchina, (padre, madre e 2 bimbi), che racconta di non aver mai avuto problemi con nessuno e di essersi inserita benissimo in città. «Eravamo fuori, in quel momento - dice la donna -. Siamo andati all’ospedale a far visita a una cugina ricoverata. Poi, attorno alle 19, un vicino ci ha chiamati per avvertirci che c’erano i carabinieri davanti a casa nostra. Siamo rientrati e ci hanno spiegato che qualcuno aveva provato ad appiccare un incendio.
Forse due ragazzini, ci hanno detto. Hanno aperto il cancello esterno, hanno raggiunto un piccolo deposito di attrezzi e, lì, hanno preso i due barattoli di acquaragia. Non crediamo a un dispetto. Forse è stata una bravata, visto l’orario. Che per fortuna non ha avuto brutte conseguenze».

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare