Visitato in ospedale, torna al lavoro e muore d'infarto

Tempio, dopo l'esame cardiologico allevatore di 55 anni trovato cadavere in campagna

TEMPIO. Accusava dolori diffusi, l’altro ieri mattina, ma non riusciva a capire a che cosa potessero essere legati. Allora è andato prima dal suo medico curante e dopo in ospedale, con una prescrizione in tasca: un controllo cardiologico. E’ stato visitato. Poi è tornato nella sua campagna.

Ma lì è morto qualche ora più tardi. Per infarto. Si chiamava Gianfranco Suelzu, aveva 55 anni, era di Aglientu e faceva l’allevatore. Abitava e lavorava a Lu Colbu (nell’agro di Trinità) insieme con una sorella, nella casa di famiglia dove era cresciuto.

E’ una tragedia che ha sconvolto il paese, sulla quale però non è stata aperta nessuna inchiesta. I fratelli

non hanno presentato denuncia e potrebbe dunque trattarsi di una drammatica fatalità.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community