Solo gli ultimi ritocchi alle liste e l’esercito dei candidati è pronto

Il Pd chiude la rosa con Anna Rita Murgia, Sardegna in Comune di Zedda punta su Comerci e Pisciottu Il Psd’Az scommette sulle tempiesi Aisoni e Amic. L’ex sindaca maddalenina Giudice con i Riformatori

OLBIA. Confezionare le liste elettorali è un po’ come preparare una pozione magica. Gli ingredienti sono fondamentali. Provenienza geografica, popolarità, fascino social, abilità nel riciclarsi, vanno dosati nelle giuste quantità. Solo così il filtro d’amore potrà conquistare il cuore degli elettori. A poche ore dalla presentazione ufficiale quasi tutti i partiti hanno chiuso le rose di candidati. Manca solo qualche petalo.

Pd. Il Partito democratico che sostiene Massimo Zedda presidente chiude la lista con Anna Rita Murgia, avvocato di Budoni. La rosa del è poi formata da Patrizia Desole, consigliere comunale di Olbia; Maria Paola Mariotti, ex vice sindaco di Sant’Antonio; il consigliere regionale uscente Giuseppe Meloni; l’assessore all’agricoltura uscente Pier Luigi Caria e Paolo Sanna, tempiese, presidente del Comitato civico “Essere cittadini”.

Sardegna in Comune. Con il sindaco di Cagliari il primo cittadino di Santa Teresa, Stefano Pisciottu; Nicola Comerci, di Tempio, insegnante di filosofia e scrittore. Ma si fanno anche i nomi di Giacomina Satta, Simonetta Melis, Paola Friargiu e Luigi Birardi.

Lega. Il partito di governo che scommette su Christian Solinas completa la lista con Giovanni Puggioni, di Olbia, ex generale dell’esercito in pensione. Ne fanno parte poi Dario Giagoni; Paola Flauto; Daria Inzaina; Mauro Morlè e Anna Lisa Manca.

Psd’Az. Il fascinoso partito sardista ha ricevuto ieri sera la benedizione diretta del candidato governatore Solinas alla lista. Ci sono il consigliere uscente Giovanni Satta; il sindaco di Telti Gian Franco Pinducciu; l’imprenditore arzachenese Gianni Filigheddu; Cristina Usai, vice sindaco di Arzachena, Anna Paola Isoni e Alessandra Amic di Tempio.

Forza Italia. La presenza nell’isola del Cavaliere non ha dissolto le difficoltà in casa azzurra. Restano ancora due caselle rosa da riempire. L’unica certa l’assessore olbiese Sabrina Serra. Con lei Giuseppe Fasolino, Angelo Cocciu e l’assessore al bilancio della Maddalena, Claudio Tollis.

Fratelli d’Italia. Il partito schiera il segretario provinciale Gigi Carbini; Alberto Piccinnu di Calangianus; Romina Manca di Budoni; Costanza Moro di Oschiri e Federica Porcu della Maddalena. In queste ore verrà sciolto il nome del terzo uomo.

Riformatori. Il segretario provinciale Giovanni Pileri scende in prima persona nell’arena elettorale. Con lui Matteo Sanna, ex sindaco di Telti e consigliere regionale; Giovanni Antonio Satta sindaco di Buddusò; approda nei Riformatori dopo la militanza in An e Pdl l’ex sindaco della Maddalena Rosanna Giudice; in lista anche Paola Tirria, consigliere di Berchidda e Giacomina Scano, consigliere di Luras.

Udc. L’uomo simbolo in Gallura dell’Udc resta il sindaco di Tempio Andrea Biancareddu. Con lui in lista Antonio Addis di Budoni; Andrea Meloni di Olbia; Manuela Spano di Arzachena; Rosy Giglio di Olbia; Sonia Pittorra di San Teodoro.

Partito dei sardi. Per sostenere Paolo Maninchedda governatore si candidano Renato Azara, imprenditore di San Pantaleo; Piera Cuccu, di Oschiri, funzionario Aspo; Antonio Giagoni, imprenditore di Santa Teresa; Paola Pischedda, avvocato e capogruppo di opposizione a Palau; Gian Domenico Scotto, maddalenino, comandante di navi.

Il M56. Lista pura grillina a sostegno di Francesco Desogus. Con Roberto Ligioi, consulente finanziario e Marco Bardini, assistente di volo, Piero Lanciotti libero professionista di Arzachena; Anna Maria Langiu dipendente comunale di Oschiri; Sonia Calvisi, consulente tecnico progettista di Budoni e Angela Salis, commerciante
di San Teodoro.

Sardi liberi. Proveranno a riportare sulla poltrona più alta del Consiglio regionale Mauro Pili, l’imprenditore di Santa Teresa Gianni Usai; l’agronomo olbiese Antonio Appeddu; Antonella Fiori di Olbia e Lidia Fancello, ex segretaria cittadina del Psd’az.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare