La Regione stanzia 290mila euro per aggiustare la strada groviera

Arzachena, la provinciale 59 che conduce verso Porto Cervo e Baja Sardinia verrà messa in sicurezza Ai fondi in arrivo da Cagliari si aggiunge il milione a disposizione dell’amministrazione comunale

ARZACHENA. La provinciale 59, che collega Arzachena a Porto Cervo e Baja Sardinia, è una delle strade groviera della Gallura. Trafficata, soprattutto in estate, sarà messa in sicurezza con 290mila euro di fondi regionali.

Si tratterà di una manutenzione straordinaria attesa da anni da automobilisti e residenti. «Abbiamo fatto diversi sopralluoghi con i tecnici comunali e provinciali – spiega l’assessore ai Lavori pubblici dell’ente locale, Fabio Fresi – evidenziando le varie criticità. Le nostre richieste sono state ascoltate. Questo finanziamento regionale si aggiunge al milione di euro di fondi comunali già stanziati, servirà a coprire la prima tranche di interventi di messa in sicurezza su alcune vie di Arzachena, comprese quelle nell’agro».

Districarsi nella rete delle competenze per programmare le manutenzioni e il miglioramento della viabilità non è facile, perché ci sono molti territori in cui le strade comunali si incrociano con quelle provinciali e statali. «È un iter farraginoso – commenta – superabile solo con unità d’intenti e una sinergia tra gli enti. Abbiamo redatto l’elenco delle priorità lo scorso anno. Nel bilancio comunale 2019 inseriremo un milione e mezzo di euro nel capitolo manutenzioni straordinarie di vie e arterie di collegamento».

Il primo step di lavori finanziato col milione di euro dello scorso anno servirà a riparare buche, asfaltare e mettere in sicurezza. «La gara sta per essere assegnata in modo definitivo – riprende l’assessore Fresi – la tabella di marcia prevede entro marzo la sistemazione di marciapiedi, guardrail, i banchinamenti e gli interventi di manutenzione e posizionamento delle griglie per la raccolta delle acque bianche. In aprile la fase degli asfalti».

I 290mila euro concessi alla Provincia di Sassari per il rifacimento del tratto di strada – che dalla statale 125, località lu Mulinu, si collega alla provinciale 59, attraversa Porto Cervo, Baja Sardinia, Abbiadori sino al viadotto di Poltu Quatu – rientrano nel più ampio e sostanzioso fondo regionale, dotato di 50 milioni di euro, per la viabilità regionale.

«Per sistemare l’intera rete comunale di strade e ponti servirebbero 20 milioni – sottolinea ancora Fresi – una somma consistente che, come già ribadito in altri sedi, abbiamo comunicato al ministero nel censimento delle infrastrutture dopo il tragico crollo del ponte Morandi a Genova. Puntiamo a garantire interventi costanti nel tempo su tutto il territorio per garantire il consolidamento del patrimonio viario».

In ambito provinciale, sempre dal fondo regionale degli interventi strutturali,
sono stati assegnati all’Unione comuni alta Gallura 325mila euro complessivi per i lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza del ponte sul rio Ciuchesu, di pertinenza dei Comuni di Santa Teresa e Aglientu e del ponte Paulas de juncu, nell’agro del Comune di Luras.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller