Un aereo militare per trasportare una bimba di due mesi gravissima

Volo da Olbia a Roma con a bordo la piccola e i genitori provenienti da Nuoro

OLBIA. Una bambina di appena due mesi, in gravi condizioni di salute, è stata trasportata con un Falcon 900 da Olbia a Roma dove il velicolo è atterrato stasera 9 febbraio intorno alle ore 19. La richiesta di trasporto, come accade in questi casi, è pervenuta dalla Prefettura di Nuoro alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale in coordinamento, appunto, con le Prefetture.

La piccina necessitava di essere trasferita dall'ospedale San Francesco di Nuoro al Policlinico Gemelli di Roma. La Sala Situazioni di Vertice ha così attivato uno degli assetti della Forza Armata in prontezza 24 ore su 24 anche per questo genere di necessità. A bordo del Falcon sono stati imbarcati anche i genitori della neonata e l'equipe medica.

Si tratta di missioni che necessitano della massima tempestività e l'Aeronautica Militare - spiega un comunicato - attraverso i suoi reparti di volo dislocati sul territorio,

mette a disposizione assetti aerei ed equipaggi pronti a decollare in tempi strettissimi ed in grado di operare anche in condizioni meteorologiche avverse per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, ma anche di organi ed equipe mediche per trapianti.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare