Olbia, Air Italy rifiuta la proroga: niente continuità dall'1 al 16 aprile

A vuoto l'incontro in Regione. L'assessore Careddu: "Individueremo un vettore per le stesse rotte"

CAGLIARI. Air Italy ha comunicato formalmente che non firmerà la proroga per la continuità territoriale sui voli agevolati da e per Olbia dall'1 al 16 aprile, dove esiste un «buco» tra il sistema attuale e il nuovo. Lo ha spiegato l'assessore regionale ai Trasporti, Carlo Careddu, al termine dell'incontro che si è tenuto a Villa Devoto, presenti il governatore Francesco Pigliaru e i vertici di Air Italy.

«A questo punto scatta una procedura d'emergenza - ha detto Careddu - gli uffici stanno già verificando il da farsi. Si cercherà di individuare un vettore nelle stesse rotte. Cercheremo di essere veloci e rapidi perché questi sedici giorni sono fondamentali, si apre la stagione e le attività ricettive, è il periodo della Pasqua e gli operatori sono preoccupati, e noi daremo subito una risposta».

Non è escluso che le tratte possano essere servite da Alitalia, che si è aggiudicata il nuovo bando

per la continuità territoriale aerea anche sulle rotte su Olbia con Roma e Milano.

«Domani a Olbia _ aggiunge Careddu _ sarò a colloquio con il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli per discutere di continuità territoriale con la Penisola e del futuro di Air Italy in Sardegna».

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller