Il ricordo di Umberto Bartolozzi isolano morto sulla Moby Prince

LA MADDALENA. Sono trascorsi 27anni dalla tragedia della Moby Prince avvenuta a 3 miglia dal porto di Livorno, dove morirono 140 persone. Tra di essi il maddalenino Umberto Bartolozzi. Il fratello...

LA MADDALENA. Sono trascorsi 27anni dalla tragedia della Moby Prince avvenuta a 3 miglia dal porto di Livorno, dove morirono 140 persone. Tra di essi il maddalenino Umberto Bartolozzi. Il fratello Carl, residente da tempo a Porto Torres anche quest’anno ha voluto ricordare le vittime innocenti di quel disastro. I passeggeri morirono a seguito dell’incendio sviluppatosi dopo l'impatto contro una petroliera ancorata in rada. «La commissione parlamentare – ha detto Bartolozzi – che conduce l'inchiesta conclusasi un mese fa, ha potuto stabilire con certezza che la notte del 10 aprile non c’era nebbia, come qualcuno asseriva per giustificare il ritardo dei mancati soccorsi alla Moby. È stato accertato che alcuni passeggeri morirono dopo oltre cinque ore, tempo utile per essere salvati, dato che la nave si trovava a soli tre miglia dal porto». I familiari e il signor Carlo chiedono giustizia. «Vogliamo conoscere ciò che veramente
è successo quella notte di mare calmo e visibilità ottima. Non vogliamo condannare nessuno, ma sapere perché è successa quella tragedia. Qualcuno conosce la verità, ma non vuole o non può farla trapelare. Ma noi continueremo a chiederla per dare giustizia a chi non c'è più». (a.n.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community