Santa Teresa, 22enne si sente male durante un'immersione

La ragazza è stata trasportata con l'elisoccorso all'ospedale Marino di Cagliari per i trattamenti in camera iperbarica

SANTA TERESA. Una ragazza di 22 anni si è sentita male ieri pomeriggio durante un’immersione subacquea a Santa Teresa di Gallura. La ragazza pare abbia accusato i primi fastidi a un braccio quando era ancora sott’acqua. È stata assistita dal personale di un diving locale e trasportata alla guardia medica. Accusava un problema di scarsa sensibilità a un braccio e il medico ha avvisato il 118 che ha richiesto l’intervento dell’elisoccorso. Dall’aeroporto di Olbia si è alzato in volo l’Augusta AW 139 che ha raggiunto Santa Teresa, ha imbarcato la ragazza e l’ha trasportata all’ospedale Marino di Cagliari dove è attiva l’unica camera iperbarica della Sardegna. La ragazza è

stata sottoposta a un primo trattamento e poi ricoverata in osservazione. Oggi sarà sottoposta al secondo trattamento. Non è considerata in pericolo di vita. Il caso ripropone la mancanza di un’altra camera iperbarica nell’isola: quella di la Maddalena funziona solo per attività programmate.

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community