Tra Comune e Costa Paradiso la lite continua

Da anni va avanti un contenzioso sulle infrastrutture. A novembre il Tar prenderà la sua decisione

TRINITÀ D’AGULTU. Da anni tra Comune di Trinità e Comunità di Costa Paradiso va avanti un contenzioso sulle infrastrutture. Per la Comunità, il Comune deve acquisirle. Ma Il municipio ha detto picche. E così il cda di Costa Paradiso aveva portato la vicenda nelle opportune sedi. A novembre il Tar stabilirà chi avrà ragione. «Costa Paradiso - spiega il presidente del cda Gianni Monterosso- è una lottizzazione convenzionata, nata nel 1967 e, come per tutte, la legge prevede che esse vengano chiuse dopo un periodo stabilito e che le opere primarie passino obbligatoriamente nella proprietà del Comune: passaggio obbligato sia se il lottizzante ha completato o no le opere: un iter previsto dalla legge e, secondo noi, mai applicato dal Comune. I gravi problemi derivanti da questa inadempienza». Costa Paradiso conta su circa 2300 unità abitative e un afflusso d’estate raggiunge 15mila presenze giornaliere. «Ancora oggi - aggiunge Monterosso - tutti i servizi pubblici (strade, acquedotto, fognatura e depurazione) sono gestiti illegalmente dalla Comunità a totale carico dei proprietari; mentre il Comune riceve notevoli entrate, soprattutto dall'Imu, trattandosi di quasi tutte seconde abitazioni. Per legge i servizi pubblici devono essere gestiti e controllati dall'ente pubblico». A Costa Paradiso solo un terzo delle abitazioni sono collegate alla fognatura e alla depurazione, tutte le altre scaricano su fosse imhof. «Il Comune giustifica la sua inadempienza nel non acquisire le opere in quanto la fognatura non è completata e sostiene che debbano completarla i proprietari - chiude - e prosegue nella sua resistenza a ottemperare alle normative di legge; e la Comunità, da anni, viene oberata da notevoli costi per le manutenzioni di impianti e cespiti che non le appartengono. Il cda più volte ha dimostrato la propria disponibilità ad avviare trattative
per risolvere il problema».

La comunità cerca nel frattempo di fare di tutto per migliorarsi, offrendo un posto da sogno e sicuro per le vacanze. Ci sono diversi servizi di eccellenza, come un elisoccorso. e la zona è totalmente cardioassistita con defibrillatori. (s.d.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community