Olbia, il parcheggio nel centro adesso si prenota
grazie all'app dell'Aspo

Presentata la novità che punta a incentivare la frequentazione del centro storico. A oggi ci sono 3082 stalli di cui 2245 liberi e 837 a pagamento. All'elenco delle aree di sosta azzurre si aggiunge quella delle Piramidi

OLBIA. Il Comune scommette sulla tecnologia per ridurre al minimo le scuse di chi snobba il centro storico. Da oggi le app dell’Aspo, My Cicero e Aspo, permetteranno agli automobilisti di conoscere in tempo reale la disponibilità dei posteggi in cinque aree di sosta a pagamento della città e prenotare il posto. Una mini rivoluzione con cui i cittadini dovranno prendere piano piano confidenza. Il sindaco Settimo Nizzi e il presidente dell’Aspo, Massimo Putzu, presentano con orgoglio la novità hi-tech. E ne approfittano per snocciolare un po' di numeri. A oggi nell’area del centro ci sono 3.082 stalli. Di questi 2245 liberi, pari al 73% del totale e 837 a pagamento, il 27%.  Da oggi si aggiunge al lungo elenco di aree di sosta a pagamento anche quella delle Piramidi, raggiungibile solo da via Acquedotto e non più da via Nuova. “Abbiamo cinque importanti parcheggi ultimati. San Simplicio, Stazione, piazzale Bardanzellu, via Nanni e le Piramidi -  spiega il primo cittadino -. Sono dislocati su un raggio di un

chilometro da cui si raggiunge il centro in media in dieci minuti. Dire che non si va al centro perché non ci sono parcheggi o perché sono troppo lontani sono solo scuse”. Restano ancora 399 parcheggi chiusi tra quelli alla radice dell’Isola Bianca e piazza Mercato. (se.lu.)

 

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community