Addio al padre del Psd’Az e della malvasia

Bosa, si è spento Giovanni Battista Columbu: una vita in politica e la sfida dell’azienda vitivinicola

BOSA. L’impegno civile contro l’analfabetismo nel dopoguerra, quello politico nelle fila del Partito Sardo d’Azione, come amministratore locale e parlamentare per due legislature tra gli anni Ottanta e Novanta. Quindi la sfida del nuovo millennio: rilanciare la produzione di Malvasia di qualità, interpretata come una delle preziose carte da giocare per lo sviluppo dell’intera Planargia. Si è spento ieri mattina, nell’ospedale di Bosa, l’onorevole Giovanni Battista Columbu. Novantadue anni compiuti il 26 febbraio scorso (era nato a Olzai nel 1920), “Professor Columbu” aveva eletto la città del Temo a sua seconda patria. E Bosa ha sempre ricambiato questo affetto, con il rispetto e la considerazione dovuta ad un uomo colto e umile, quanto fermamente deciso nelle idee e nei progetti.

«Era per noi un costante punto di riferimento, e malgrado l’età lo sguardo della sua mente lucida era sempre rivolto al futuro», ricorda con commozione Silvano Cadoni, già sindaco di Bosa e attuale leader locale dei Quattro Mori. «Consigliere comunale e vice sindaco a Olzai, presidente del Partito Sardo, consigliere comunale a Bosa negli anni Ottanta, per due legislature parlamentare alla Camera – ricorda Cadoni – . All’interno del Partito Sardo è stato sempre all’opposizione: fautore dell’indipendenza dell’isola, rispetto ad un pensiero che guardava invece più all’autonomismo». Con la scomparsa di Giovanni Battista Columbu – ha detto il segretario nazionale del Psd'Az, Giovanni Angelo Colli – viene meno un grande protagonista della storia politica della Sardegna, che ha saputo ben meritare quel ruolo di riferimento fecondo e saggio di cui tutti noi sardisti abbiamo sempre beneficiato».

Nella città del Temo Professor Columbu viene ricordato soprattutto per la caparbia lotta contro l’atavico analfabetismo. Portata avanti nell’Unla fin dagli anni Cinquanta, quando mise su famiglia e radici a Bosa, città che non lascerà più. Nell'ultimo decennio si era dedicato anche ad un'altra sfida pratica. Dando vita ad un’azienda vitivinicola per la produzione di Malvasia di alta qualità. Protagonista in uno degli episodi del film “Mondovino”, la sua azienda e la malvasia

prodotta hanno raccolto premi e riconoscimenti di caratura internazionale. Negli ultimi mesi le condizioni di salute di Giovanni Battista Columbu erano peggiorate. Giovedì pomeriggio il ricovero in ospedale. Professor Columbu ha cessato di vivere alle sette e trenta di venerdì mattina.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare