Curiosi e foto ricordo nel centro storico trasformato in set

La troupe di “Una piccola impresa meridionale” del regista Rocco Papaleo si è spostata nel capoluogo

ORISTANO. Dopo le scene al mare, ecco le scene in città: la troupe guidata dall’attore-regista Rocco Papaleo si è trasferita a Oristano. E subito si è scatenata la curiosità degli oristanesi. Ormai la troupe che sta girando alcune scene di “Una piccola impresa meridionale” è di casa nell’oristanese. Il debutto nel Sinis, con il primo ciak nell’eremo di Capo San Marco. Poi le scene nel molto in legno costruito nella suggestiva baia di S’Archittu. Quindi quelle in una chiesa di Terralba, che hanno coinvolto anche delle comparse locali. Ora Oristano, con alcune delle vie del centro storico trasformate in set.

Evento inusuale per Oristano che non sarà Times Square, con le sue luci viste in mille filme, ma che evidentemente ha suo appeal colto dal regista di Lauria che ha inserito la città di Eleonora tra quelli che compariranno nel suo prossimo film.

Il pubblico oristanese ha osservato incuriosito il lavoro di addetti, attori e comparse, sperando di cogliere qualche momento di pausa per una foto ricordo. Papaleo si è mostrato disponibile a una serie di scatti con i giovani fan. Neppure tanto

nascosta l’ambizione di ragazze e signore, che contavano di incrociare gli occhi chiari di Riccardo Scamarcio, protagonista del film insieme a Barbora Bobulova, di certo più apprezzata dal pubblico maschile. Le riprese del film dovrebbero proseguire nell’oristanese sino al 12 ottobre.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro