torregrande

Strano stop ai lavori per l’ultimazione della pista ciclabile

ORISTANO. I tanti oristanesi che usano la bicicletta per raggiungere Torregrande avevano accolto con favore l'avvio dei lavori di completamento della pista ciclabile che da viale Repubblica e dal...

ORISTANO. I tanti oristanesi che usano la bicicletta per raggiungere Torregrande avevano accolto con favore l'avvio dei lavori di completamento della pista ciclabile che da viale Repubblica e dal Ponte di Brabau conduce fino alla borgata marina. Ma dovranno avere pazienza, perché i lavori cominciati lo scorso 11 novembre sono fermi da diverso tempo e nessuno sa quando potranno ripartire.

L'impresa cagliaritana che si era aggiudicata i lavori per un importo pari a poco più di 44 mila euro avrebbe dovuto completare l'opera nell'arco di cento giorni ma la data per la chiusura del cantiere, 19 febbraio 2014, è trascorsa inutilmente.

Cento giorni in realtà forse erano anche molti, perchè in fin dei conti quelli che il cartello di cantiere definisce pomposamente «lavori di promozione della mobilità ciclabile» riguardano in sostanza un percorso di poche decine di metri lungo via Stella Maris all'ingresso della borgata.

Era appunto il completamento della pista ciclabile che corre lungo la strada provinciale che porta dal ponte di Brabau a Torregrande e doveva rendere più sicuro e semplice l'ingresso nella borgata ai ciclisti. Ed era anche uno dei primi atti della politica di “promozione della mobilità ciclabile” (a scapito di quella automobilistica) sulla quale la Giunta Tendas ha puntato molte carte.

Ora invece rischia di diventare

l'ennesima incompiuta di Oristano. E di Torregrande in particolare dove sono fermi ormai da troppo tempo anche i lavori dell'Area Grandi Eventi lungo la provinciale per Cabras. Così come in città sono fermi da mesi gli interventi di bitumazione di alcune strade.

Francesco G. Pinna

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli