A Boroneddu la Sagra degli asparagi

BORONEDDU. Da oltre un quarto di secolo a Boroneddu se ne esaltano le proprietà nutrizionali e curative, per non parlare della particolarità del gusto e della versatilità in cucina: è sua maestà l’asp...

BORONEDDU. Da oltre un quarto di secolo a Boroneddu se ne esaltano le proprietà nutrizionali e curative, per non parlare della particolarità del gusto e della versatilità in cucina: è sua maestà l’asparago, che sarà celebratooggi. La tradizionale sagra organizzata dalla Pro loco per il ventisettesimo anno consecutivo sarà abbinata ancora una volta alla rassegna regionale dell’agroalimentare, prossima a tagliare il traguardo delle dieci edizioni. Nelle campagne del circondario i volontari dell’ associazione turistica San Lorenzo hanno fatto incetta di svariati chili di asparagi e di finocchietto selvatico, altro aroma caratteristico della gastronomia locale.

Il paese comincerà ad animarsi intorno alle 10 con l’ esposizione e la vendita di oggetti d’artigianato e di prodotti tipici del paniere locale e non solo. A margine della Sagra del gusto di Sardegna sono previste diverse attività collaterali, tra cui le escursioni nel territorio a bordo del trenino turistico e le gite in battello sul lago Omodeo. La manifestazione proseguirà con il banchetto a base di prodotti locali, menù che ovviamente contempla primi piatti e contorni a base di asparagi e finocchietti. A fine pranzo è previsto l’intrattenimento musicale a cura

di Gian Silvio Pinna, Carlo Crisponi e Gian Paolo Melis, che faranno ballare i presenti per tutto il resto del pomeriggio. La manifestazione si concluderà all’ imbrunire con la degustazione di asparagi e finocchietti selvatici nelle postazioni allestite in piazza del Pozzo. (mac)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller