la segnalazione dei lettori

La pista ciclabile di Silì invasa dalle vetture in sosta

ORISTANO. Finalmente finita e finalmente utilizzabile. O forse non del tutto utilizzabile, ma stavolta non c’entrano le storiche lunghezze burocratiche o errori nella realizzazione di un’opera...

ORISTANO. Finalmente finita e finalmente utilizzabile. O forse non del tutto utilizzabile, ma stavolta non c’entrano le storiche lunghezze burocratiche o errori nella realizzazione di un’opera pubblica. Anche questa volta a creare problemi è lo scarso senso di civiltà che contraddistingue molti cittadini, in questo caso quelli che hanno scambiato per un parcheggio la pista ciclabile che va dal capoluogo a Silì.

La segnalazione arriva da un lettore che condisce la sua mail con le imprescindibili fotografie che testimoniano una situazione ai limiti dell’assurdo, perché, proprio dove le auto non dovrebbero esserci, le auto impediscono l’uso della pista ciclabile a coloro a cui è destinata. Fortunatamente non succede per tutta la lunghezza dell’opera appena conclusa, di cui nella lettera viene sottolineato l’ottimo stato e la completezza. Le irregolarità riguardano un piccolo tratto che, di fatto, interrompe il percorso.

Succede che molte auto vengano parcheggiate proprio nel bel mezzo della pista ciclabile che perde così il suo effetto. Si dirà che non è un fatto gravissimo, ma in realtà è l’ennesimo episodio di mancato rispetto delle regole che si va a sommare ad altri. E non è nemmeno l’unico per quel che riguarda le piste ciclabili, visto che anche in viale Repubblica non è infrequente trovare delle auto parcheggiate laddove dovrebbero esserci solo le biciclette.

«Forse

bisognerebbe chiedersi – scrive il lettore – se prima di investire tempo e soldi pubblici non sia necessario educare i cittadini alla vita civile, al rispetto di quelle poche ma semplici regole che consentono a ciascuno di noi di poter disporre e godere dei servizi che già la città offre».

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA LA SCRITTURA

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community