cuglieri

La gara annullata, mancava il via libera della federazione

CUGLIERI. Era tutto pronto per la disputa della prima edizione del trofeo automobilistico Città di Cuglieri, ma lo sforzo profuso dall’amministrazione comunale e dagli organizzatori non è servito a...

CUGLIERI. Era tutto pronto per la disputa della prima edizione del trofeo automobilistico Città di Cuglieri, ma lo sforzo profuso dall’amministrazione comunale e dagli organizzatori non è servito a evitarne l’annullamento. «Abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità per sostenere un evento importante – dice sconfortato l’assessore allo Sport Antonello Sias –. L’annullamento della manifestazione non è dipeso dalla nostra volontà».

La gara di slalom, che si doveva disputare nei primi tre chilometri della Provinciale 19, avrebbe richiesto la chiusura al traffico per il tempo necessario allo svolgimento delle prove. Quell’autorizzazione che doveva essere rilasciata dalla Prefettura, è stata però negata. «Il motivo, stando agli atti – ha spiegato il comandante della polizia locale, Sara Ciantra – è stato determinato dalla mancanza del parere favorevole della federazione sportiva di riferimento, in questo caso, l’Aci-Csai, come richiesto dall’articolo 9 del codice della strada. Secondo la prefettura e sulla base di quanto riportato nelle circolari ministeriali, il rilascio dell’autorizzazione per lo svolgimento di competizioni motoristiche su strada è subordinato al parere vincolante della federazione sportiva che, per il trofeo Città di Cuglieri è negativo».

L’annullamento ha suscitato il disappunto dei team iscritti alla gara, circa un’ottantina, che però non hanno inscenato una manifestazione di protesta e bloccato la strada. «Non mi risulta ci siano stati blocchi stradali o altre forme di protesta – precisa Sara Ciantra –. Ero presente sul percorso fino alle oto di sera. E, a parte un normale rallentamento del traffico dovuto alla presenza di molte auto con rimorchi ingombranti sui due lati della carreggiata, non ho rilevato altro».

Affermazioni confermate anche dai carabinieri della compagnia di Ghilarza, comandata dal capitano Alfonso Musumeci, presenti lungo il tracciato. «Forse – dice il comandante – qualche concorrente che non era a conoscenza dell’annullamento della gara si è avviato lungo il percorso e ha causato il rallentamento

del traffico. Ma non c’è stato nessun blocco stradale, né proteste rilevanti».

«Dispiace in ogni caso – dice il Sindaco Andrea Loche – che l’impegno profuso dall’assessore Antonello Sias e dai suoi collaboratori, sia stato vanificato per motivi indipendenti dall’amministrazione comunale».

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli