Jokondor è stato operato e ora sta bene

Il grifone recuperato dalla Forestale di Bosa a Tinnura è ricoverato nella clinica Duemari a Oristano

BOSA. Ci sono giovani che si appollaiano su una barca ancorata di fronte alle acque della incontaminata costa del Marrargiu, finite nell’obiettivo fotografico dello stupefatto equipaggio. Oppure altri che si posano sul parapetto a due passi da una casa, come per l’esemplare immortalato a Tinnura giorni fa. Ma anche grifoni che fanno rotta e atterrano tra le verdi colline della valle del Temo, come quello ritrovato malconcio da un allevatore e consegnato agli agenti della Forestale di Bosa, che lo hanno subito affidato alle cure del personale della clinica veterinaria Duemari di Oristano giovedì. Jokondor, così è stato ribattezzato il grande e sfortunato volatile, alle analisi risultava ipoglicemico e disidratato, ma soprattutto afflitto da una vecchia frattura esposta molto grave. E’ stato quindi necessario stabilizzarlo prima dell’ingresso in sala operatoria avvenuto ieri per ricostruirgli l’omero, dandogli da bere e da mangiare. I rischi per il futuro del grifone sono parecchi, fanno sapere dalla clinica Duemari, dove si è lavorato sodo per cercare di rimettere in sesto Jokondor e dove si attende nelle prossime 24/48 ore la reazione del paziente. Con la speranza che il grifone possa riprendersi presto e in futuro essere nuovamente liberato. Magari insieme ad altri suoi giovani amici, visto che questo sarebbe il quarto recupero in pochi mesi, in giro per la Sardegna (uno addirittura nel territorio della lontana Orosei) si apprende dai bene informati. Esemplari questi ricoverati al centro di recupero di Bonassai e che aspettano anche loro di dispiegare nuovamente le ali sui ventosi versanti

del Marrargiu. Areale dell’unica colonia autoctona di Gips Fulvus presente sull’intero territorio nazionale. Un’opportunità, anche sul fronte di possibili nuove presenze turistiche, oltre che su quello ambientale e scientifico, non ancora però pienamente colta.

Alessandro Farina

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller