cuglieri

Un diciottenne nei guai per due barattoli di marijuana

CUGLIERI. Quando ha notato i carabinieri avrebbe buttato per terra della droga. Quel gesto però non è sfuggito ai militari della stazione, guidati dal maresciallo Madau, che sono immediatamente...

CUGLIERI. Quando ha notato i carabinieri avrebbe buttato per terra della droga. Quel gesto però non è sfuggito ai militari della stazione, guidati dal maresciallo Madau, che sono immediatamente intervenuti. Non sono riusciti a trovare subito quel po’ di marijuana di cui il ragazzo si era disfatto, ma non si sono dati per vinti. Così hanno proseguito nel loro lavoro e, dalla strada in cui avevano notato il giovane diciottenne Alberto Bartoletti, si sono spostati nella casa in cui abita coi genitori. La perquisizione ha portato al ritrovamento di un bilancino di precisione. Alla fine i carabinieri hanno ad individuare il luogo in cui erano stati abbandonati due vasetti pieni di marijuana: erano nel boschetto di Santa Caterina. A quel punto sono scattate le manette e il giovane è finito in tribunale.

Il processo per direttissima proseguirà il 14 ottobre, dopo che l’avvocato Aldo Lucchi ha chiesto i termini a difesa, concessi dal giudice Riccardo Ariu che aveva convalidato il fermo su richiesta del pubblico ministero Armando Mammone. Intanto Alberto Bartoletti è tornato in libertà.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli