Tumore al seno, prevenzione potenziata

Al San Martino nuovi servizi e apparecchiature. Al Consultorio presto attivato un centro screening

ORISTANO. La Asl 5 potenzierà i servizi per la prevenzione e la cura dei tumori. L’ospedale San Martino avrà infatti anche un servizio di radiologia territoriale, dotato di un mammografo di nuova generazione e di un ecografo, ma anche dei nuovi macchinari per la Tac e la risonanza magnetica. Al quarto piano dell’edificio che ospita il Consultorio, in via Carducci, sta per essere attivato un centro screening. La notizia della prossima attivazione di strutture destinate a colmare un vuoto importante nel servizio sanitario pubblico offerto nella provincia, è emersa durante la presentazione del programma di iniziative del “Mese del nastro rosa” promosso dalla Lilt. Il direttore generale dell’Azienda sanitaria, Mariano Meloni e il direttore sanitario, Orlando Scintu, hanno infatti reso noti i nuovi progetti che permetteranno di migliorare l’offerta in tema di prevenzione e diagnosi dei tumori. Proprio alla prevenzione del tumore al seno è dedicata la 23° edizione della campagna nazionale della Lilt, che si svolge a Oristano con il patrocino di Regione, Provincia, Asl 5 e i collaborazione con i Comuni di Oristano, Solarussa e Ollastra, degli istituti Magistrale e Industriale “Croce” e “Othoca” di Oristano e del Lions Club. La campagna di prevenzione, come ha spiegato la presidente provinciale della Lilt, Eralda Licheri, è rivolta alle donne sotto i 40 anni: coinvolgerà le abitanti di Solarussa e Ollastra, che potranno eseguire gratuitamente le ecografie. Una novità in questo senso, come hanno sottolineato anche i sindaci dei due centri, considerato che attualmente lo screening gratuito per le patologie tumorali al seno è assicurato soltanto dopo i 40 anni di età o nel caso di familiarità specifiche con la malattia. Invece le donne di Solarussa e Ollastra, di età compresa fra 25 ai 39 anni, potranno ottenere in questi giorni le visite e i controlli gratuiti e svolti da medici della Asl che volontariamente e senza compenso presteranno la propria opera professionale. Per le studentesse dell’Othoca e del Benedetto Croce, sono invece in programma una serie di conferenze informative nelle scuole. Ricchissimo il programma delle iniziative, con l’allestimento di stand informativi a cura dei volontari Lilt nei mercati rionali di Solarussa, Cabras, Terralba e Arborea. In città, fino al 31 ottobre, la statua di Eleonora D’Arborea verrà illuminata simbolicamente di rosa, a significare l’importanza dell’iniziativa per tutte le donne. Presso la sede della Asl, in via Carducci, fino al 30 ottobre verranno eseguite

visite senologiche gratuite. Venerdì 24, alle 16, nell’aula consiliare della Provincia, sarà anche un convegno dal titolo “La salute delle donne, la salute della società” con la partecipazione di medici, ed esperti ed al quale è prevista la presenza dell’assessore regionale alla Sanità.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller