montresta

Obblighi violati pregiudicato condannato

MONTRESTA. Aveva l’obbligo di soggiorno a Bosa, ma i carabinieri di Montresta lo identificano in paese durante un controllo e per un 36enne del centro del Temo sono scattate le manette con arresto in...

MONTRESTA. Aveva l’obbligo di soggiorno a Bosa, ma i carabinieri di Montresta lo identificano in paese durante un controllo e per un 36enne del centro del Temo sono scattate le manette con arresto in flagranza per violazione degli obblighi di sorveglianza.

L’episodio è accaduto sabato. I militari (il maresciallo Leonardo Pintus, che comanda la stazione di Montresta, l’appuntato scelto Antonino Morittu e l’appuntato Nicola Giarletta, dipendenti dalla Compagnia di Macomer, guidata dal capitano Giuseppe Pischedda) stavano operando in un normale servizio di perlustrazione e controllo della viabilità e durante il servizio hanno identificato Gianluca Massetti, che risultava sottoposto a sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno a Bosa.

Per l’uomo è scattato quindi l’arresto immediato in flagranza di reato per violazione degli obblighi inerenti

la sorveglianza. A Massetti venivano applicati gli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. Ieri l’udienza in tribunale a Macomer. Su richiesta del Pm il giudice ha prima convalidato l’arresto e poi ha applicato una pena, con patteggiamento, di otto mesi.(al.fa.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller