MILIS

Via alla rassegna dei Novelli, ospite d’onore il Cannonau

MILIS. Novelli e Cannonau, è l’accoppiata inedita per la 27esima sagra dei Vini Novelli, che, con la riunione della commissione di degustazione dei vini a cura dell’Associazione italiana sommelier...

MILIS. Novelli e Cannonau, è l’accoppiata inedita per la 27esima sagra dei Vini Novelli, che, con la riunione della commissione di degustazione dei vini a cura dell’Associazione italiana sommelier (la commissione sarà coordinata dal presidente dei sommelier della Sardegna, Roberto Dessanti), prende il via oggi a Milis. Nove le cantine che partecipano all’evento: un numero molto ridotto che conferma la selettività della produzione. Accanto, gli organizzatori – Pro loco, Comune, e Ais – accostato un evento dedicato al Cannonau, con un convegno e degustazioni. L’importanza dell’evento lo dimostra la partecipazione di 50 cantine produttrici di Cannonau con 75 etichette, che saranno ospitate a Villa Pernis.

Torniamo ai Novelli: le nove etichette che partecipano sono il 14 Novembre della Cantina Trexenta di Senorbì, Alasi della Argiolas Spa di Serdiana, Cantos delle Cantine di Dolianova, Novello di Berchidda, il Novello degli Antichi Poderi di Jerzu, Pascal della Cantina del Vermentino di Monti, Prima Macerazione della Cantina Il Nuraghe di Mogoro, Rubicante del Sella&Mosca di Alghero ed infine il Santa Caterina della Cantina di Dorgali. Come consueto, si brinderà sabato e domenica, dalle 16 alle 21, negli stand che si snoderanno nel percorso del magnifico centro storico: complessivamente sono 5mila le bottiglie che saranno messe a disposizione dei visitatori. Mentre le degustazioni del Cannonau sono previste sabato, dalle 16 alle 18, e domenica, dalle 10 alle 18 a Villa Pernis. Ci saranno anche gli abbinamenti gastronomici a cura dello chef Pierluigi Fais e del suo staff.

Le valutazione sui Novelli, a nome della Commissione saranno riferiti sabato mattina a Palazzo Boyl dal sommelier Pier Paolo Fiori nel corso di un convegno sabato mattina a Palazzo Boyl, che si interrogherà sul futuro di questo vino.

Per quanto riguarda l’ospite d’eccezione di questa rassegna dei Novelli, il Cannonau, sarà al centro di un confronto aperto che si svolgerà sempre sabato mattina (Palazzo Boyl), sul tema Il Cannonau

quale Identità? Anima e Corpo. Proprio sul Cannonau, da registrare l’interessante lavoro svolto dai sommelier che hanno ripartito le appartenenze : Cannonau Classico, Cannonau di Sardegna Sottodenominazioni, Cannonau in Uvaggio, Cannonau di Pianura, Cannonau “Naturali” e Cannonau da Dessert.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller