Zona franca, la vogliono i sindaci

A Santa Giusta incontro per mandare avanti la richiesta dell’istituzione

SANTA GIUSTA. Continuano a chiedere l’istituzione della zona franca in Sardegna. I sindaci di alcuni comuni dell’isola – tra i quali Santa Giusta che ha ospitato l’incontro, ma anche Olbia, Riola Sardo, Santu Lussurgiu, San Vero Milis, Marrubiu – si sono incontrati per sostenere la vertenza e pianificare altri incontri. È stato un incontro durante il quale ogni rappresentante del proprio territorio ha potuto esprimere il proprio parere a riguardo, sottolineando che una delle soluzioni per poter assicurare una ripresa dell'economia, oltre che un rilancio per l’occupazione è sicuramente l’utilizzo di questo strumento economico. Almeno questo ritengono gli amministratori che seguono la linea del comune di Olbia e nello specifico del Presidente del consiglio comunale Vanni Sanna. Sanna ha spiegato perfettamente tutti i passaggi che lo hanno portato a richiedere un incontro urgente con il Presidente Pigliaru e l’assessore Paci. In questo incontro chiederà immediata attuazione della zona franca nel comune di Olbia, avendo questo comune effettuato tutti gli adempimenti necessari e richiesti dalla legge per procedere con l’avviamento. Nel caso in cui l’amministrazione regionale tergiverserà ancora, chiederà, avvalendosi da quanto previsto dalla legge regionale 20 del 2013, che la zona franca del centro gallurese venga attivata dal Prefetto di Cagliari Alessio Giuffrida, il quale è stato già preavvertito dallo stesso Vanni Sanna.

La riunione con i sindaci è stata organizzata dalla Federazione Sarda Sviluppo in collaborazione con il primo cittadino di Santa Giusta Angelo Pinna. L’operatività della federazione da diversi mesi ha portato ad aprire canali di dialogo con la politica, dai Ministeri, ai sindaci che sono l’espressione del territorio sardo e che devono pressare in primis la politica regionale affinché dia seguito alle loro richieste. La Federazione Sarda Sviluppo, che tra l’altro ha rapporti con la Fondazione Uckmar di Genova la quale vanta esperienze di zone franche a livello internazionale, ha manifestato, attraverso il presidente Mariano Lo Piccolo, tutta la sua disponibilità nel seguire e supportare tutti i sindaci che vorranno unirsi ai loro colleghi in queste

azioni. Nella prossima riunione, che vedrà il proseguimento di quanto avviato in questo convegno, ci saranno sicuramente evoluzioni nelle richieste del Comune di Olbia al presidente Pigliaru e sarà un ottima occasione per elaborare le eventuali mosse successive da sviluppare congiuntamente.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller