Suni, Montresta Flussio e Sennariolo si preparano al voto

Elezioni in quattro centri di Planargia e Montiferru C’è incertezza su candidature, conferme e uscite di scena

SUNI. Fra i 169 Comuni isolani, sono 45 quelli della provincia di Oristano che rinnoveranno a maggio la propria guida amministrativa. Tre sono della Planargia: Suni, Montresta e Flussio. Mentre nel vicino Montiferru Occidentale si voterà a Sennariolo. Paesi, quelli della fascia centro occidentale dell’isola, dove si è votato nelle elezioni del 30 e 31 maggio del 2010.

Mentre sindaci e amministrazioni degli altri centri della zona hanno votato per le amministrative nel 2012 e quindi andranno a elezioni nel 2017. Con Bosa che, dopo le amministrative 2009 ha rinnovato il passaggio elettorale nella primavera del 2014, per tornare quindi a elezioni nel 2019.

A Suni cinque anni fa quella elettorale fu una vera e propria battaglia, considerato che si confrontarono ben cinque contendenti a capo di altrettante liste. Alla fine a spuntarla nel paese di 1125 abitanti fu Angelo Demetrio Cherchi, che guadagnò gli otto seggi necessari per governare in maggioranza con il 39,28 per cento dei consensi frutto dei 339 voti di preferenza ottenuti. Mentre alla compagine guidata allora da Mariano Caddeo andarono 251 voti, ad Antioco Ruggiu 189 (due i seggi a testa per lista) ed a Giuseppe Schintu 84 voti.

A Flussio, paese di 475 abitanti, nel 2010 furono due le compagini a scendere in campo. Quella del sindaco uscente Alessandro Carta e quella di Antonio Muroni. A spuntarla fu per la terza volta consecutiva Carta, che ottenne 331 preferenze, pari al 97,35 per cento dei consensi, mentre il suo rivale si fermò a 9 preferenze, raccogliendo il 2,64 in percentuale, e guadagnando 4 dei 12 seggi a disposizione.

Anche a Montresta si presentarono due liste, quella di Antonio Zedda e quella guidata da Salvatore Porcu. A vincere fu per un secondo mandato consecutivo il sindaco Zedda con 301 voti ed il 67,03 per cento dei consensi. Rispetto ai 148 voti ed il 32,96 dello sfidante nel paese di 539 abitanti.

Nel Montiferru invece si votava nel 2010 a Sennariolo, dove il sindaco uscente Francesco Paolo Angioi si presentava per la seconda volta consecutiva. Unico sfidante quindi il quorum, superato con un’affluenza del 55,55 per cento e 102 voti di preferenza alla Lista Civica per Sennariolo nel paese di 183 abitanti.

Ancora difficile fare previsioni per il futuro, sul fronte delle possibili candidature, o ricandidature. A Montresta “Stiamo ancora discutendo, perché il periodo è molto difficile. La prossima settimana abbiamo un’altra riunione e vedremo il da farsi” racconta il sindaco Antonio Zedda.

Situazione simile anche a Suni: “Nella prossima settimana, dieci giorni, credo che sarà possibile intravvedere possibili e più certi scenari” spiega il sindaco

uscente Demetrio Cherchi.

Insomma nulla è scontato, anche se probabilmente un sentimento accomuna i primi cittadini ormai a fine mandato: la difficoltà ad amministrare in un periodo di forti tagli a fronte di servizi comunque da garantire per i cittadini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller