ABBASANTA

L’Unione Guilcer in Regione per l’Istituto globale

ABBASANTA. «Il territorio non accetta soluzioni alternative all’istituto globale». L’Unione del Guilcier non vuole scendere a patti con la giunta regionale, né soggiacere a imposizioni che non...

ABBASANTA. «Il territorio non accetta soluzioni alternative all’istituto globale». L’Unione del Guilcier non vuole scendere a patti con la giunta regionale, né soggiacere a imposizioni che non contemplino la sua visione di qualità dell’offerta formativa. Elemento che per gli amministratori del territorio non può prescindere dall’autonomia scolastica. Con queste motivazioni stamani la delegazione formata dal presidente dell’Unione Fabrizio Miscali e il dirigente Carlo Passiu sosterrà oggi davanti alla Commissione cultura del Consiglio regionale la proposta di annettere la rete delle scuole dell’infanzia e dell’obbligo di Ghilarza all’istituto statale d’istruzione superiore. La linea dei sindaci è univoca: «Sosterremo l’istituzione del Globale, senza prevedere in subordine altre soluzioni, perché questo farebbe perdere forza alle nostra istanza», ha detto Fabrizio Miscali ottenendo pieno sostegno dai colleghi di Norbello, Aidomaggiore, Paulilatino, Ghilarza, Sedilo, Tadasuni. Proposta sposata da Ghilarza, ieri rappresentata dal consigliere delegato alla pubblica istruzione Renato Giovanetti, che tuttavia ha suggerito di chiedere una deroga per l’autonomia dell’Isis Alessandro Volta e per l’istituto comprensivo

ghilarzese nel caso in cui l’istituto globale non fosse concesso. L’ala maggioritaria ha convenuto con la linea intransigente perché il rischio, in ogni caso, è di accorpare l’Isis al liceo scientifico di Oristano e di perdere anche l’autonomia dell’istituto comprensivo ghilarzese.(mac)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller