gonnostramatza

Domenica di donazione per l’Avis

La festa della donna sarà l’occasione per ribadire il trend positivo

GONNOSTRAMATZA. Domenica 8 Marzo, dalle 8.30 alle 12, avverrà la periodica raccolta di sangue organizzata dall'Avis di Gonnostramatza

«Nell'anno appena passato abbiamo raccolto 130 sacche di sangue con un incremento di 5 sacche rispetto al 2013», spiega Michele Abis, presidente dell'Avis di Gonnostramatza, «nonostante possa sembrare un piccolo passo in avanti, noi lo riteniamo invece un grande risultato per il nostro paese»

Una comunità, quella di Gonnostramatza, dove la sezione dell’Avis può vantare un buon ricambio generazionale evidenziato dal fatto che più della metà dei donatori, provenienti sia da Gonnostramatza sia da Gonnoscodina, risulta al di sotto dei 35 anni.

«Le difficoltà per un associazione come la nostra», conclude il presidente Abis, «riguardano soprattutto il calo delle donazioni nel periodo estivo e nel periodo subito successivo alle vacanze natalizie. Noi, comunque, cerchiamo in ogni modo di pubblicizzare le eventuali emergenze e farci portatori del messaggio ai nostri donatori, ricordandogli di andare a donare».

Nonostante le emergenze, l'Avis di Gonnostratza si ritiene particolarmente soddisfatta della propria comunità e, anzi, i volontari sperano

di coinvolgere sempre più persone all'interno della loro associazione, anche attraverso varie iniziative di coinvolgimento. Come quella che, domenica 8 Marzo , in occasione della festa della donna, porterà l'Avis di Gonnostramatza all'ormai classica e periodica raccolta di sangue.(m.m.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller