MORGONGIORI

Con il teatro alla scoperta del “Tesoro della fattoria”

MORGONGIORI. Il teatro e le fattorie per avvicinare i bambini alle origini del territorio. È il progetto del Gal Marmilla, che è partito da Morgongiori con la sua prima tappa, il 24 aprile. Poi, “Il...

MORGONGIORI. Il teatro e le fattorie per avvicinare i bambini alle origini del territorio. È il progetto del Gal Marmilla, che è partito da Morgongiori con la sua prima tappa, il 24 aprile. Poi, “Il tesoro della fattoria” – così si chiama lo spettacolo itinerante – farà tutto maggio a spasso per la Marmilla, passando per Gonnostramatza, Mogoro, Genuri, Collinas, Barumini, Laconi, Villanovafranca, Siddi, Segariu, Ales, Tuili, Villamar, Baradili, Masullas, Pau, Lunamatrona, Baressa, Villasantantonio, Furtei e Siris.

È il tour delle scuole primarie e dell'infanzia messo in scena dal teatro Tragodia. C’era una volta tanto tempo fa, ma c’è ancora oggi, un tesoro nascosto in Marmilla. E alla ricerca del tesoro ci saranno due piratesse strampalate che con le loro rocambolesche avventure catapulteranno i bambini tra le meraviglie di sei fattorie. Uno spettacolo di animazione teatrale per le scuole proposto dal Gal Marmilla, dove il Comune di Morgongiori è capofila del bando del Gal Marmilla dal titolo “Servizi a sostegno dell’attività didattica, culturale e ricreativa a favore della popolazione rurale”.

«Si tratta di un progetto innovativo dedicato prevalentemente al mondo della scuola, con il coinvolgimento degli alunni della scuola primaria e dell’infanzia, rivolto anche ai bambini portatori di handicap residenti nei 44 Comuni del Gal Marmilla – ha spiegato il sindaco di Morgongiori, Renzo Ibba, nonché presidente del Gal Marmilla –. Non si esclude la possibilità di indirizzare la fruizione del progetto anche ad un pubblico adulto».

Le attività saranno realizzate in sei fattorie didattiche accreditate dal Gal Marmilla, nel Ceas del Monte Arci con sede a Morgongiori saranno invece fissate le attività estive in tutti i 44 Comuni aderenti al Gal Marmilla.

Le attività didattiche, culturali e ricreative saranno promosse con lo scopo di far recepire agli alunni delle scuole nuove conoscenze attraverso il ruralismo e l’agricoltura locale, creando spazi didattici di sperimentazione e occasioni

di orientamento didattico in tema col progetto.

La Cooperativa il Sole, aggiudicataria che gestisce il progetto “Marmilla in fattoria”, in sintonia con gli interventi del Gal Marmilla, si pone come uno dei tasselli di supporto allo sviluppo rurale del territorio.

Caterina Cossu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller