TRAMATZA

Street Art, tra arte ed ecologia

Sesto festival di artisti di strada. Anche musica e ambiente

TRAMATZA. Fine settimana sarà dedicato all’arte di strada. Per la sesta volta, di cui quattro edizioni ospitate proprio a Tramatza, apre i battenti la rassegna dedicata alla riqualificazione urbana, alla musica, all’arte e alla creatività. Da ieri si svolge il “Tramatza Street Art” promosso dall' assessorato alle politiche giovanili del Comune, in collaborazione con l' associazione “Nel Sinis”. Il teatro della manifestazione sarà la biblioteca comunale e il muro che la circonda, una barriera grigia e ancora allo stato grezzo: «Ecco perché il tema dei disegni dovrà essere legato al mondo della cultura – ha detto l’assessore Alessandra Mele – i libri, i film e musica saranno il filo conduttore degli artisti, una ventina, che valorizzeranno un muro color cemento lungo venticinque metri». Oltre al contest ci sarà spazio anche per i laboratori di giocoleria tenuti dagli artisti dell’associazione Circovagando, e dedicati soprattutto ai più piccoli. Chi invece ha intenzione di imparare il graffito, potrà iscriversi al laboratorio che insegna le tecniche dei writers. Oltre alla riqualificazione urbana, anche il vestiario potrà esse rinfrescato, perlomeno alcuni capi. Tra le opportunità della giornata ci sono le tecniche di riciclo gratuito che mostreranno come riportare in auge le vecchie di t-shirt. Dunque, al “Tramatza

street art” gioco, riciclo e arte aperta a tutti e accompagnata dal sottofondo musicale garantito dalla musica di due dj, dal freestyle dei rapper sardi che si esibiranno anche nel beatbox, la capacita di riprodurre suoni e melodie utilizzando la bocca e il microfono.

Claudio Zoccheddu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller