Tadasuni, morto in casa da sette giorni

TADASUNI. Era morto in casa da diversi giorni. Non vedendolo i compaesani si sono preoccupati e alla fine hanno deciso di dare l’allarme. Andrea Atzori, 59 anni, era purtroppo spirato senza che...

TADASUNI. Era morto in casa da diversi giorni. Non vedendolo i compaesani si sono preoccupati e alla fine hanno deciso di dare l’allarme. Andrea Atzori, 59 anni, era purtroppo spirato senza che nessuno si potesse accorgere del dramma che si era consumato nella sua abitazione di via San Michele qualche giorno fa perché viveva da solo. Quando in tanti hanno iniziato a notare la sua assenza, ci si è preoccupati ma purtroppo il destino si era già compiuto. Quando i vigili del fuoco sono intervenuti l’hanno trovato privo di vita, nudo, per terra. Probabilmente stava per farsi una banalissima doccia quando il malore l’ha colpito non dandogli scampo né permettendogli di chiedere soccorso.

L’ultima volta che qualcuno in paese l’aveva visto era stato all’inizio della scorsa settimana, forse martedì o addirittura lunedì. Dopo sette giorni il cadavere era ormai in stato di decomposizione. Accanto ai vigili del fuoco di Ghilarza sono intervenuti anche i carabinieri della stessa Compagnia, i quali hanno comunque aperto un’indagine. Dagli elementi raccolti non ci sono però indizi che possano far pensare

a una morte violenta. Il caso verrà archiviato con tutta probabilità già oggi con una ricognizione del medico legale sulla salma, prima che questa possa ricevere l’ultimo saluto del paese e quindi la sepoltura. Dentro la casa tutto era in ordine come in una qualsiasi giornata. (e.s.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community