Villa S.Antonio, tanta paura per un incendio

VILLA SANT'ANTONIO. La ridotta superficie dell'incendio e la tempestività degli interventi ha evitato che le fiamme arrivassero all'interno del paese. I danni sono stati limitati, ma la paura per...

VILLA SANT'ANTONIO. La ridotta superficie dell'incendio e la tempestività degli interventi ha evitato che le fiamme arrivassero all'interno del paese. I danni sono stati limitati, ma la paura per gli abitanti di Villa Sant'Amtonio è stata tanta, quando ieri mattina un incendio si è sviluppato nelle periferia del paese. Le elevate temperature da bollino rosso avevano, infatti, già messo in allerta l'apparato antincendio regionale. Quando è scattato l'allarme rosso le squadre a terra hanno raggiunto la periferia di Villasant'Antonio e si sono messe subito al lavoro. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Corpo forestale, i vigili del fuoco di Oristano e gli operatori dell'Ente foreste. Ad allarmare la popolazione è stata l'enorme colonna di fumo che si vedeva a diversi chilometri di distanza. Le fiamme sono arrivate dalla campagna e sono state spente a pochi centinaia di metri dalla prime case, proprio a ridosso del cimitero, lungo la strada provinciale per Assolo. Non è stato necessario provvedere ad una eventuale evacuazione, ipotizzata dalla protezione civile. Molti abitanti si sono adoperati per fermare l’incendio, collaborando con le squadre a terra.

Nella notte, invece, un incendio del quale si ignorano le cause,

ha distrutto un fienile nelle campagne di Mogoro. L'allarme è stato lanciato alle 23 ai vigili del fuoco di Ales. Le fiamme hanno distrutto un centinaio di presse di fieno e della legna. La struttura non è stata però danneggiata. Sull'episodio indagano i carabinieri di Mogoro. (e. s.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller