samugheo

La nuova statua nel sagrato

SAMUGHEO. Sarà scoperta oggi pomeriggio la statua dell’Arcangelo Michele donata da don Sebastiano Agostino Emanuele Frongia, scomparso nel 2012 all’età di 87 anni. La cerimonia sarà anche l’occasione...

SAMUGHEO. Sarà scoperta oggi pomeriggio la statua dell’Arcangelo Michele donata da don Sebastiano Agostino Emanuele Frongia, scomparso nel 2012 all’età di 87 anni. La cerimonia sarà anche l’occasione per commemorare la figura del sacerdote originario di Samugheo.

Nel 1949 don Frongia officiò la sua prima messa nel paese natale, dopodiché partì alla volta di Cabras dove svolse il ministero in qualità di viceparroco di Santa Maria Assunta. In seguitò il religioso prestò la sua opera pastorale ad Allai, Atzara e a Bonarcado, dove rimase per 19 anni. Nel 1988 fu nominato canonico della cattedrale di Oristano e cappellano delle monache Sacramentine e ricevette gli incarichi di consulente del consultorio familiare diocesano e di assistente diocesano dei medici cattolici. Sarà l’arcivescovo della diocesi di Oristano, Ignazio Sanna, a ricordare

don Frongia nella messa che sarà celebrata nella parrocchia di San Sebastiano alle 17. Un'ora più tardi una delegazione formata dal sindaco Antonello Demelas, dal vescovo e dal parroco Alessandro Floris inaugurerà la statua di San Michele, che sarà collocata sul sagrato. (mac)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community