oLLASTRA

Crollo di due tralicci, auto colpita

Tragedia sfiorata a causa del forte vento. Illeso l’automobilista

OLLASTRA. Che fosse una giornata da bollino rosso per la circolazione stradale lo si sapeva già dalle previsioni meteorologiche. Il vento e la pioggia di ieri, uniti alla scarsa visibilità, hanno messo a dura prova i riflessi di chi era alla guida lungo le strade della provincia.

L’incidente capitato a un automobilista che transitava al primo chilometro della strada provinciale numero 87, però, appartiene alla categoria di quelli molto difficili da prevedere, o da evitare. Mentre si trovava all’altezza del primo chilometro, e transitava in località “Crabilis”, due tralicci dell’alta tensione sono crollati sul ciglio della strada che percorreva lasciando che i cavi elettrici finissero sul cofano della sua auto.

Per fortuna, il singolare episodio si è risolto senza conseguenze per il conducente e con qualche ammaccatura per la vettura. Nella campagne di Ollastra sono intervenuti i carabinieri della stazione di Simaxis e di quella di Villaurbana che, in compagnia dei tecnici dell’Enel e dei vigili del fuoco di Oristano, che hanno ripristinato la

linea elettrica e messo in sicurezza la provinciale 87, in cui il traffico veicolare è stato bloccato per tutto il pomeriggio in entrambi i sensi di marcia.

Le cause del crollo dei due tralicci dell’alta tensione saranno appurate dalle indagini dei carabinieri di Simaxis. (c.z.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community