Bonarcado, aggressione misteriosa

BONARCADO. Gianmario Pippia, l’apicoltore 58enne del paese che qualche mese era sparito dal paese rendendosi irreperibile per diversi giorni, per la cui scomparsa si erano mobilitati carabinieri e...

BONARCADO. Gianmario Pippia, l’apicoltore 58enne del paese che qualche mese era sparito dal paese rendendosi irreperibile per diversi giorni, per la cui scomparsa si erano mobilitati carabinieri e barracelli, tornato alla ribalta qualche mese fa per fatti relativi alla detenzione di sostanze stupefacenti, torna a far parlare di sé.

Questa volta però, secondo quanto emerso, per aver aggredito, lunedì mattina, pare a morsi, pugni e calci, il fratello Salvatore, che è dovuto ricorrere alla cura dei sanitari per farsi medicare le numerose ecchimosi ed escoriazioni riportate, ritenute guaribili in sette giorni. Un episodio di cui in tanti sarebbero a conoscenza, anche per aver sentito le urla dell’uomo aggredito e costretto a chiedere aiuto.

Dei motivi che avrebbero scatenato la rabbia di Gianmario Pippia nei confronti del fratello Salvatore, al momento non si sa nulla. Anche se i rancori tra i due sarebbero legati a questioni di eredità e al possesso della casa di famiglia da parte di Salvatore.

L’aggredito, che aveva interrotto da molto tempo i suoi rapporti con il fratello, ieri era fermamente

intenzionato a denunciare il congiunto ai carabinieri per la violenza subita e per le minacce cui è stato fatto oggetto. Oggi si saprà se la denuncia è stata formalizzata o meno presso la locale stazione dell’arma. Gianmario Pippia non sarebbe nuovo a fatti del genere.

Piero Marongiu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller