BOSA

Enogastronomia in vetrina al Gusto Italia Uk a Londra

BOSA. I tesori enogastronomici di Bosa e della Sardegna saranno ancora una volta ambasciatori dell’isola nell’edizione 2016 di Gusto Italia. L’associazione Centro Storico Sa Costa annuncia infatti...

BOSA. I tesori enogastronomici di Bosa e della Sardegna saranno ancora una volta ambasciatori dell’isola nell’edizione 2016 di Gusto Italia. L’associazione Centro Storico Sa Costa annuncia infatti che per il secondo anno consecutivo il “Bosa wine festival” sarà presente a Gusto Italia Uk a Londra, i prossimi 7 e 8 novembre. Ad annunciarlo il presidente del sodalizio Mario Stara, che a Londra sarà presente insieme all’infaticabile Anna Maria Ruggiu.

Nello stand delle prelibatezze in allestimento anche la cantina di Meana Sardo, che si è aggiudicata il primo posto nell’edizione 2016 del Bosa Wine Festival tenuto nel quartiere medievale di Sa Costa nei mesi scorsi, oltre allo chef del “Nolita,” primo classificato tra gli operatori di Bosa nella sezione del concorso riservata ai ristoranti.

La manifestazione organizzata a Londra è una vetrina di grande impatto per le eccellenze enologiche e gastronomiche, che vengono proposte al jet set della capitale del Regno Unito. Lo scorso anno i prodotti enogastronomici e artigianali in arrivo da Bosa e dal territorio avevano riscosso notevole successo tra i partecipanti. Diventando un interessante biglietto da visita per il territorio, con possibili ritorni turistici.

L’Associazione Centro Storico Sa Costa inoltre, oltre ad organizzare il Bosa Wine Festival nella città del Temo, ha stretto rapporti con altre realtà del continente italiano ed europeo, e partecipa a manifestazioni di respiro nazionale e internazionale, l’ultima lo scorso settembre in Francia.

L’occasione di Gusto Italia UK a Londra quindi segue il solco di quest’impegno, che tende a presentare le peculiarità della città del Temo e della Planargia ad un pubblico sempre

qualificato e attento alle eccellenze legate alle tradizioni e ai prodotti.

Un biglietto da visita eccezionale quindi, per una promozione che tra l’altro parte dal basso, in regime di autofinanziamento, con il patrocinio della Regione e del Comune di Bosa.(al.fa.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista