Oristano, anche il collettivo Furia Rossa alla manifestazione contro le basi militari

L'iniziativa, programmata per il 23 novembre si svolgerà al poligono di Capo Frasca

ORISTANO. Dopo un lungo percorso di assemblee, il movimento A FORAS ha proclamato una giornata di mobilitazione per mercoledì prossimo al poligono di Capo Frasca, per chiedere la chiusura delle basi militari, la bonifica delle terre inquinate e il risarcimento dei danni subiti dalle comunità che abitano quelle terre. Anche il collettivo Furia Rossa aderisce alla manifestazione del 23 assieme al comitato No Basi

di Oristano.

E' stata scelta la data del 23 novembre perché il VI° stormo dell'Aeronautica militare italiana che si eserciterà quel giorno, utilizzerà anche gli ordigni MK82, MK83 e MK84, prodotti a Domusnovas. Si tratta delle stesse bombe che devastano lo Yemen.

 

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller