Palmas Arborea, in tre rischiano il processo per l'alluvione del 2013

Un funzionario della Provincia e i due tecnici che costruirono un sovrappasso accusati di disastro colposo

PALMAS ARBOREA. In tre rischiano il processo per i danni legati all'alluvione del 2013, quando la borgata di Tiria fu invasa dall'acqua e diverse case finirono allagate.

Sono Marco Manai, ingegnere della Provincia, e gli ingegneri Antonio Dessì e Armando Unti, direttore dei

lavori e progettista della strada che, secondo l'accusa, avrebbe fatto da barriera impedendo all'acqua di defluire e quindi causando il disastro colposo, reato per il quale sono accusati.

La procura ha ora chiesto il rinvio a giudizio e l'udienza è stata fissata per il 26 gennaio.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community