Aggressione alla festa, l’altra verità

Zerfaliu, la difesa dell’uomo accusato di aver malmenato i migranti: io aggredito

ZERFALIU. C’è una tesi alternativa sui fatti di sabato sera a Zerfaliu, a margine dei preparativi della sagra degli agrumi. Omar Arru, il 34enne disoccupato arrestato perchè accusato di aver aggredito prima dei migranti, poi alcuni agenti della polizia municipale e infine i carabinieri, è comparso ieri davanti al giudice per il processo per direttissima, e ha fornito una versione diametralmente opposta a quella che lo ha fatto finire in una cella di sicurezza per lesione e resistenza a pubblico ufficiale.

Arru, assistito dall’avvocato Giannella Urru, ha sostenuto di esser stato aggredito e di essersi semplicemente difeso. E per sostenere questa tesi, ha espressamente chiesto al suo legale di attivarsi per recuperare le immagini della videorveglianza: la piazza principale, teatro dell’accaduto, dispone di diverse telecamere, altre ce ne sono vicino alla chiesa, altre ancora nel bar dove si sarebbe svolta parte della lite.

Talmente sicuro di sé che l’avvocato Urru ha già fatto richiesta al Comune di Zerfaliu di acquisizione delle immagini, con l’auspicio che non siano state cancellate o sovrascritte; ancora, Omar Arru ha decisamente negato di essersi trovato in preda all’alcol, tesi peraltro difficilmente sostenibile visto che il disoccupato non è stato sottoposto all’alcol test. È stato invece sottoposto alla visita della guardia medica, chiamata in caserma dai carabinieri; ieri, in tribunale, si è presentato con un occhio visibilmente nero, il viso tumefatto, ed ecchimosi varie.

Il giudice, Elisa Marras, gli ha imposto l’obbligo

di firma e ha accolto la richiesta dell’avvocato Urru dei termini a difesa. Di conseguenza il processo è stato rinviato al tre aprile, giorno in cui la vicenda sarà discussa. E per quella data l’avvocato Urru spera di poter disporre delle immagini della videosorveglianza.(si.se.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller