Ghilarza, fotografato mentre viaggia a 160 orari in una strada con limite di 80

Operazioni di controllo dei carabinieri durante le feste: distribuiti 400 etilometri usa e getta e depliant informativi

GHILARZA. Il caso più eclatante è stato quello di un automobilista fotografato dall'autovelox mentre viaggiava a una velocità di 160 chilometri orari in un tratto di strada dove il limite era di 80. Oltre a questa i carabinieri della Compagnia di Ghilarza, nelle giornate di Pasqua e Pasquetta, hanno rilevato una sessantina di altre infrazioni ai limiti di velocità con l’utilizzo dell’autovelox 104-C2.

Il lavoro dei carabinieri, coordinati dal maggiore Alfonso Musumeci, non si è limitato però all'azione repressiva. C'è stato anche un impegno di sensibilizzazione e di divulgazione.

Le pattuglie che hanno lavorato sulla statale 131 e sulla 131 Dcn hanno anche distribuito 400 etilometri monouso "al fine di verificare il proprio ivello di tasso alcolico, e di conseguenza la propria idoneità alla guida, dopo i pranzi e le cene delle festività pasquali", spiega il maggiore Musumeci.

Sono stati anche distribuiti altrettanti dépliant informativi, riguardanti il trasporto dei bambini in autovettura

(con la spiegazione sulla corretta applicazione di seggiolini e adattatori).

Il materiale distribuito è stato realizzato dall’Ania, Fondazione per la sicurezza stradale, nell’ambito di un progetto di riduzione del numero e della gravità degli incidenti stradali in Italia.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista