Mozione dei 5Stelle per creare i Comitati nelle frazioni

ORISTANO. «Era uno dei nostri punti cardine del programma elettorale ed è la nostra prima mozione in consiglio comunale»: così Patrizia Cadau, consigliere comunale del Movimento 5Stelle, annuncia la...

ORISTANO. «Era uno dei nostri punti cardine del programma elettorale ed è la nostra prima mozione in consiglio comunale»: così Patrizia Cadau, consigliere comunale del Movimento 5Stelle, annuncia la mozione presentata ieri in Comune. «Frazioni e borgate necessitano massima attenzione - dice ancora la Cadau - e l’istituzione dei Comitati, con apposita variazione dello Statuto comunale, è una priorità: può e deve avvenire in tempi brevi».

La consigliera di opposizione ricorda che «i comitati hanno il compito di approfondire e verbalizzare periodicamente problematiche della propria frazione o del proprio quartiere, per poi essere sottoposte come proposte direttamente alla giunta e al consiglio comunale» .

Per il movimento è prioritario «salvaguardare, nei limiti consentiti dalla legge, il percorso identitario e politico dei comitati di frazione, già espresso dai consigli circoscrizionali, che hanno rappresentato per anni un patrimonio di partecipazione attiva dei cittadini alla vita politica della città e la valorizzazione di numerose associazioni culturali e di volontariato garantendo a pieno il principio di sussidiarietà».

Tramontata quella fase, per il 5Stelle è tempo di «istituire un nuovo strumento di partecipazione consultiva che non entrerà più nel procedimento amministrativo deliberativo ma che potrà consentire a più cittadini di partecipare alla vita amministrativa».

Patrizia Cadau ricorda che «nel territorio del Comune di Oristano sono presenti cinque frazioni : Silì , Donigala , Nuraxinieddu, Massama e Torregrande, con residenti circa 6.000 cittadini».

La mozione «impegna sindaco e Giunta «alla modifica dello Statuto comunale affinchè vengano istituiti i Comitati di frazione in sostituzione delle funzioni già svolte dalle Circoscrizioni comunali e relativo regolamento di attuazione».

Questi
Comitati saranno «un organo consultivo gratuito del Comune con una elezione dei membri eletti dai cittadini in proporzione alla popolazione residente nella frazione, che avranno gli stessi poteri di controllo e accesso agli atti dei consiglieri comunali».



TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro