Todaro (Flussio): la Regione autorizzi le strade rurali

Flussio. «Il costone interessato dall'incendio è soggetto ai vincoli del Psr 2014-2020. Credo che la Regione ci possa e debba autorizzare a realizzare strade rurali che permettano ai mezzi...

Flussio. «Il costone interessato dall'incendio è soggetto ai vincoli del Psr 2014-2020. Credo che la Regione ci possa e debba autorizzare a realizzare strade rurali che permettano ai mezzi antincendio di accedere velocemente anche nei punti più impervi», la proposta del sindaco di Flussio ai colleghi di Modolo, Tinnura e Suni dopo il rogo di ieri. Molte case del paese celebre per i cestini in asfodelo, si affacciano sulla valle che degrada verso Modolo. «Era il giardino di Flussio: poi dagli anni settanta è iniziato l’abbandono delle campagne, accelerato dall’ incendio del luglio
2009. Ora quella zona è una selva inestricabile, priva di collegamenti rurali che permettano rapidi interventi antincendio. Un pericolo da disinnescare con interventi urgenti» l’appello del sindaco Nino Todaro. Nei prossimi giorni l'incontro tra i sindaci della Planargia. (al.fa.)


TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro