Crisi idrica, nuove restrizioni a Cabras e Aidomaggiore

Si riduce la portata del potabilizzatore di Silì: Abbanoa costretta a interrompere l'erogazione nelle ore notturne

CABRAS. Si aggrava la crisi idrica nell'Oristanese: per stanotte, martedì 29 agosto, Abbanoa ha programmato una chiusura notturna dell’erogazione nel Comune di Cabras dalle 23 alle 6. "Il persistere della siccità - spiega una nota del gestore idrico - continua ad avere forti ripercussioni sulle fonti di approvvigionamento, tra cui i pozzi al servizio del potabilizzatore di Silì dove si registra una diminuzione di portata. Per garantire un servizio efficiente e ridare pressione alla rete è necessario far aumentare i livelli del serbatoio comunale".

Non è stata sufficiente la riduzione di portata effettuata ieri: "La chiusura notturna, in una fascia oraria con consumi ridotti e quindi meno disagi - spiega ancora Abbanoa -,  consentirà di immagazzinare adeguate scorte per garantire il servizio durante la giornata quando i consumi sono invece maggiori".

Sempre per stanotte, ma nella fascia oraria dalle 21 alle 6, sarà effettuata una chiusura notturna anche ad Aidomaggiore alimentato dall’acquedotto S’Ena Ruia le cui fonti d’approvvigionamento

sono ugualmente in sofferenza a causa della siccità. "Le ridotte riserve idriche del serbatoio comunali - conclude Abbanoa - non sono sufficienti a far fronte ai consumi elevati di questi giorni. L’acqua accumulata di notte consentirà di garantire il servizio durante la giornata".

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro