dopo l’attentato del 16 agosto 

Nureci, tanta solidarietà verso l’architetto

NURECI. Dopo il consiglio comunale straordinario che si è tenuto a Nureci per esprimere la condanna unanime verso l’uso della violenza e contro il grave atto criminale nei confronti di Pierino Porru,...

NURECI. Dopo il consiglio comunale straordinario che si è tenuto a Nureci per esprimere la condanna unanime verso l’uso della violenza e contro il grave atto criminale nei confronti di Pierino Porru, continuano ad arrivare attestati di stima e solidarietà in favore del responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Genoni, vittima lo scorso 16 agosto di un grave atto intimidatorio.

Anche l’ Ordine degli Architetti di Oristano ha infatti espresso solidarietà nei confronti del collega Pierino Porru, incredulo di fronte a un attentato grave e senza precedenti nel paese della Marmilla, fatto che desta preoccupazione proprio perché avrebbe potuto avere tragiche conseguenze. Il giorno dopo Ferragosto, verso le ore 22, l’abitazione dell’architetto in via San Sebastiano a Nureci, è stata colpita con fucilate a pallettoni alle finestre. Fortunatamente non ci sono stati feriti perché Pierino Porru e la sua famiglia, la moglie e le due figlie di 17 e 13 anni, quella notte erano in casa, ma al momento degli spari nella stanza presa di mira dall’attentatore non c’era nessuno.

Un gesto gravissimo sul quale si continua ad indagare perché ancora non sono stati individuati i responsabili. «Sicuri del buon operato
del collega – si legge in una nota della presidentessa Patrizia Sini– il presidente e il Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Oristano esprimono la loro solidarietà e vicinanza al collega Pierino Porru e alla famiglia per il pesante atto intimidatorio subito nei giorni scorsi».

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro