BARESSA 

Scrittori a piede libero, in tanti piccoli centri

BARESSA. Autunno letterario in Alta Marmilla con la rassegna “Scrittori a piede liberos” che fa tappa nei 19 paesi dell'Unione dei Comuni.Da domani e fino a dicembre sono in programma, con un ricco...

BARESSA. Autunno letterario in Alta Marmilla con la rassegna “Scrittori a piede liberos” che fa tappa nei 19 paesi dell'Unione dei Comuni.

Da domani e fino a dicembre sono in programma, con un ricco calendario in costante aggiornamento, incontri con gli autori ad Albagiara, Baradili, il più piccolo comune della Sardegna, Ales, Assolo, Asuni, Baressa, Curcuris, Gonnoscodina, Gonnosnò, Mogorella, Morgongiori, Nureci, Pau, Ruinas, Senis, Sini, Usellus, Villa Sant’Antonio e Villa Verde. Fabio Geda, Francesco Trento, Cristina Caboni e Gesuino Némus, sono solo alcuni degli scrittori protagonisti del tour a piede lìberos che da domani raggiungerà l'Alta Marmilla. Una preziosa occasione per parlare di libri, incontrare gli autori e riscoprire il gusto per la lettura. I Comuni avranno un calendario condiviso di appuntamenti ed è a disposizione dei residenti anche una navetta che consentirà loro di partecipare a tutti gli eventi della rassegna letteraria che, spesso, si incrocerà con il festival Éntula. Per conoscere le date e gli appuntamenti c’è anche un gruppo su Facebook “Scrittori a piede lìberos in Alta Marmilla” dove si potrà prenotare la navetta per l'evento a cui si desidera partecipare. Il primo incontro è domani, a Baressa, alle 18 nella Biblioteca comunale, con Fabio Geda che presenta “Anime scalze” e il quarto volume di “Berlin” edito da Mondadori e scritto a quattro mani con Marco Magnone. Fabio Geda è un esperto in tema di educazione e disagio minorile, esperienza che ha spesso riversato nei suoi libri. Il suo terzo romanzo, “Nel mare ci sono i coccodrilli”, ha venduto quattrocentomila copie ed è stato tradotto in ventotto paesi. Un’opera che ha riscosso un buon successo di critica e dalla quale hanno tratto ispirazione diversi spettacoli teatrali. Tra i libri di Fabio Geda: Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani (miglior Esordio 2007 per la redazione di Fahrenheit; Prix Jean Monnet des Jeunes Européens), L'esatta sequenza dei gesti (Premio Grinzane Cavour; Premio dei Lettori di Lucca), L'estate alla fine del secolo e Se la vita che salvi è la tua (Einaudi Stile Libero 2014). Con Marco Magnone, Geda sta scrivendo Berlin, una serie di sei romanzi per ragazzi edita da Mondadori. Sebbene il calendario degli incontri sia in costante aggiornamento, i prossimi appuntamenti in programma sono: il 14 ottobre a Gonnosnò e il 20 dicembre
a Mogorella con Giancarlo Biffi, il 3 novembre a Sini con Francesco Trento, il 27 ottobre a Morgongiori e il 29 ottobre a Ruinas con Gesuino Némus, il 7 novembre a Gonnoscodina con Cristina Caboni e, a Villa Sant’Antonio, sempre a novembre, con Bachisio Bandinu . (Iv.Ful.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro