nureci 

Randagismo, convenzione per l’affidamento animali

NURECI. Dopo l’ordinanza “salva lumache”, che ha imposto nel territorio comunale una sorta di fermo biologico sulla raccolta delle lumache per tutelare l’ecosistema ambientale durante il periodo di...

NURECI. Dopo l’ordinanza “salva lumache”, che ha imposto nel territorio comunale una sorta di fermo biologico sulla raccolta delle lumache per tutelare l’ecosistema ambientale durante il periodo di riproduzione degli elicidi, la giunta guidata dal sindaco Sandrino Concas cerca ora di risolvere un altro problema urgente: la lotta al randagismo e la tutela degli animali d’affezione.

Talvolta si tratta di animali domestici che sono stati abbandonati dai loro proprietari, ma molto più spesso sono animali già nati in condizioni di randagismo che sopravvivono in branco nelle campagne e che rappresentano un potenziale pericolo per l’incolumità pubblica e in particolare per la sicurezza stradale.

Per la legge questi animali una volta catturati e non riscattati devono essere mantenuti, a spese del Comune, presso adeguate strutture pubbliche e private convenzionate.

Ai Comuni spetta, infatti, l’obbligo di gestione amministrativa, di vigilanza e ricovero presso un canile mediante strutture proprie e personale interno, oppure esternalizzando il servizio attraverso convenzioni stipulate prioritariamente con le associazioni iscritte al Registro Generale del Volontariato ed aventi come finalità la protezione degli animali.

Solo nel caso in cui l’affidamento alle associazioni di volontariato non sia possibile si può ricorrere all’affidamento del servizio a privati.

Nello specifico il Comune di Nureci attualmente non ha in essere alcuna convenzione per il servizio di custodia e mantenimento degli animali randagi presenti sul territorio comunale, probabilmente perché finora il fenomeno era del tutto contenuto; una lacuna alla quale, però, la Giunta comunale ha ormai posto rimedio.

Lo ha fatto, in primo luogo, con la recente approvazione, da parte del consiglio comunale, della “Variazione al bilancio di previsione finanziario 2017/2019” con la quale sono state reperite le risorse da destinare alla lotta al randagismo e, infine,
con la deliberazione della Giunta che, nei giorni scorsi, ha dettato gli indirizzi al responsabile del servizio amministrativo affinché provveda alla predisposizione di una convenzione per l’affidamento del servizio di custodia e mantenimento dei randagi.

Ivana Fulghesu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro