IL CASO 

“Shaboo” all’esame dei Ris: una droga che fa paura

Sarà il Ris, Reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri di Cagliari, a dire l’ultima parola sul tipo di sostanza recuperata a Masullas

ORISTANO. Sarà il Ris, Reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri di Cagliari, a dire l’ultima parola sul tipo di sostanza recuperata a Masullas, a casa di Francesco Piras. I militari l’hanno già sottoposta ai vari reagenti, e hanno concluso che si tratti di shaboo, la metanfetamina proveniente dalle Filippine che sballa come la cocaina ma costa molto meno.

«Si tratta di uno stupefacente pericoloso

perché il suo costo, contenuto, lo rende accessibile anche ai giovani», ha sottolineato il procuratore della Repubblica Ezio Domenico Basso. Il ritrovamento conferemerebbe la preoccupante centralità dell’Oristanese nell’ambito del traffico degli stupefacenti.(si.se.)
 

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro