LA PROPOSTA 

Presepe in un luogo istituzionale promosso dal Comune

ORISTANO. Viene scomodato pure Papa Francesco, nella mozione con la quale il gruppo consiliare di Forza Italia chiede al sindaco di realizzare in un luogo istituzionale un presepe, a cura dell’amminis...

ORISTANO. Viene scomodato pure Papa Francesco, nella mozione con la quale il gruppo consiliare di Forza Italia chiede al sindaco di realizzare in un luogo istituzionale un presepe, a cura dell’amministrazione comunale, con il coinvolgimento di «tutti i consiglieri comunali a fornire le statuine e gli addobbi con oneri a proprio carico per non gravare sulle casse comunali». Papa Francesco c’entra: i consiglieri ricordano che il pontefice ha fatto riferimento alle persecuzioni subite dai cristiani: citano dati che «attestano che senza voler dimenticare o sminuire le sofferenze dei membri di altre religioni, i cristiani sono il gruppo religioso più perseguitato del mondo: appare davvero necessario che in tutto il mondo le comunità cristiane si mobilitino in difesa del diritto di professare liberamente la propria fede e i propri valori e che questo riguardi in particolare il mondo occidentale». E visto che il presepe rappresenta uno straordinario messaggio di pace e civile convivenza tra i popoli, FI ritiene opportuno che ogni consigliere, quale espressione della città testimoni l’identità culturale e religiosa della comunità. La mozione si conclude con la richiesta invitare all’inaugurazione
anche le comunità straniere presenti in città, il consiglio degli stranieri, le associazioni di volontariato e culturali presenti per «una maggiore conoscenza e comprensione delle nostre tradizioni e della nostra cultura anche attraverso questo simbolo di pace e speranza».

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista