NURACHI 

Il rapinatore resta in carcere

L’uomo giovedì era stata arrestato per il colpo ad un market

NURACHI. Resta nel carcere di Massama Luigi Stefano Sanna, il 47enne di Riola Sardo arrestato giovedì sera dopo aver rapinato di 600 euro la cassiera del market della Cooperativa allevatrici sarde, nel centro del paese. Sanna, difeso dall’avvocato Rinaldo Saiu, è comparso ieri davanti al Gip del tribunale di Oristano Annie Cècile Pinello che ha convalidato l’arresto compiuto dai carabinieri coordinati dal maresciallo Orgiu. Quindi ne ha disposto la misura cautelare in carcere. Sanna aveva da subito confessato di esser lui l’autore della rapina, e d’altronde le circostanze non gli avevano dato molte altre possibili scelte. Era infatti stato arrestato pochi minuti dopo il colpo, con addosso ancora il bottino.
Aveva inoltre con sé anche il coltello con il quale aveva minacciato la commessa Daniela Lochi, e lo scaldacollo che aveva usato per nascondere il viso. Luigi Stefano Sanna qualche anno fa si era reso protagonista di una rapina compiuta con le stesse modalità a Baratili San Pietro.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro