neoneli 

La battaglia del Comune per una telefonia più efficiente

NEONELI. La crociata contro la Tim è cominciata. Il Comune si farà promotore di una class action per chiedere al colosso delle telecomunicazioni il risarcimento dei danni subiti dai cittadini per i...

NEONELI. La crociata contro la Tim è cominciata. Il Comune si farà promotore di una class action per chiedere al colosso delle telecomunicazioni il risarcimento dei danni subiti dai cittadini per i disservizi della linea adsl. Secondo molti utenti il sistema a fibre ottiche ha dato e continua a dare grossi problemi, a partire da una connettività il più delle volte lenta per finire con le interruzioni rilevate a più riprese nel funzionamento della posta elettronica.

L’iniziativa è stata annunciata mercoledì nel corso della riunione del consiglio comunale convocato per ufficializzare le intenzioni del gruppo di governo locale, deciso ad aprire una vertenza con l’azienda. L’intento della maggioranza è di coinvolgere in un’azione di rivendicazione collettiva tutti quei cittadini che ritengono di essere stati penalizzati per aver pagato gli abbonamenti senza ricevere in cambio un servizio adeguato.

Battaglia che il Comune condurrà con un alleato: «Ci appoggeremo a qualche associazione per la tutela dei consumatori per esigere l’ indennizzo dei danni», ha annunciato il sindaco Salvatore Cau, che prima di assumere qualunque iniziativa nei confronti del gestore organizzerà un incontro pubblico.

«La seduta civica non è stata molto partecipata, ma in realtà era stata convocata d’ urgenza per formalizzare la nostra proposta – ha puntualizzato Cau – Tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio indiremo un’ assemblea popolare per informare tutta la cittadinanza».

Per risolvere il problema, che a Neoneli interessa un centinaio di utenti tra cittadini privati e imprese, l’amministrazione ha attivato anche i canali istituzionali demandando all’assessorato regionale agli Affari generali il compito di intercedere con i responsabili della compagnia per la Sardegna affinché venga installata una linea più veloce. Operazione che la Tim ha assicurato di aver già
programmato spiegando di aver avviato a Neoneli un intervento «per il potenziamento dell'infrastruttura di rete attraverso una soluzione tecnicamente ed economicamente compatibile, così da migliorare la qualità dei collegamenti internet esistenti».

Maria Antonietta Cossu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro