Masullas, concessione edilizia: funzionario sotto processo

MASULLAS. Un ingiusto vantaggio patrimoniale. A generarlo, secondo il pubblico ministero Sara Ghiani, fu il responsabile del Servizio tecnico Ferdinando Scanu che ora è sotto processo per una...

MASULLAS. Un ingiusto vantaggio patrimoniale. A generarlo, secondo il pubblico ministero Sara Ghiani, fu il responsabile del Servizio tecnico Ferdinando Scanu che ora è sotto processo per una concessione rilasciata al fratello. Quest’ultimo ottenne prima il via libera per la costruzione di una tettoia con una struttura in legno e una copertura per le quali sarebbe stata necessaria la richiesta del permesso di costruire. Successivamente a ciò, il funzionario pubblico avrebbe rilasciato la concessione edilizia relativa allo stesso manufatto già costruito. Avrebbe così violato il dovere di astensione dal momento che stava prendendo decisioni che coinvolgevano un proprio parente. È il più classico dei conflitti d’interesse, ma la il pubblico ministero contesta anche la violazione delle norme urbanistiche in quanto non sarebbe stato rispettato il Piano Urbanistico Comunale. In aula alcuni testimoni di accusa e difesa hanno ripercorso
la vicenda per la quale si è costituito parte civile Antonio Perria, assisito dall’avvocato Annalisa Carta. È il vicino di casa del fratello di Ferdinando Scanu che è difeso dall’avvocato Andrea Crobu che nella prossima udienza chiamerà a deporre i propri testimoni. (e.c.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro